Archivio per categoria: Le parole sono importanti

Un Trasloco

In un angolo, polvere e scatole, di libri senza pagine sgualcite, solo nomi e lettere in rilievo di testi usciti da redazioni di filologi e letterati. Dalla finestra il raggio illumina come se la vita fosse in contro luce, con i suoi difetti e le sue armi...

Le lacrime di Anna

Anna ha degli occhi che si incollano al banco. Ogni lunedì mattina, quando entra in classe, appoggia i suoi pensieri sul pavimento e con le braccia conserte sembra che inizi a dormire, di nuovo. Anna sabato ha ballato tutta la notte, mentre io sono stato a dividere...

Sono.

Sono un giornalista, ma a volte no, a volte proprio no. A volte ascolto un disco dei Bauhaus o degli Einstürzende Neubauten e quando mi guardo che batto il tempo con le mani sulle ginocchia io penso che se fossi un musicista sarei pazzo, non un giornalista, ma...

Anna

Hanno detto ad Anna che non potrà ascoltare più nulla. Ci sono milioni di ragioni per le quali una persona può diventare triste, ed è strano come il mondo abbia tutto il tempo per fare in modo che in un solo istante il sorriso diventi pianto. Perché...

Esserci, davvero

Roby ha preso a calci il muro. Che fosse vecchio o no, almeno un grammo di polvere sarà caduto, dopo tutto quel pianto. Non dev’essere facile sopportare la morte di una persona, quando poi dall’altra parte della vita c’è un tuo amico, io penso che sia difficilissimo....

Una scatola

Al di là dei palazzi disegnati sui muri, dipinti da giovani con la rivoluzione in testa, arriva Marco che consegna ad Arianna una scatola con dentro quel che rimane di una collezione di cassette di un po’ di tempo fa. L’odore di plastica e tutto quel nastro...